Now Reading
Durissimo attacco americano alla Germania: «schiava della Russia»

Durissimo attacco americano alla Germania: «schiava della Russia»

  • Pence dice: «Non possiamo garantire la difesa dell'Occidente se i nostri alleati dipendono dalla Russia»
  • Nel mirino americano il gasdotto Nord Stream 2

Il vicepresidente americano Mike Pence ha definito “inaccettabile” la dipendenza della Germania dall’energia russa e altrettanto inaccettabile il suo mancato rispetto degli impegni di spesa militare come membro chiave della NATO.

Mercoledì scorso parlando al 70esimo anniversario della NATO a Washington, Mike Pence ha detto che l’insistenza di Berlino sul completamento del gasdotto Nord Stream 2 per acquistare gas russo non è accettabile e mina la sicurezza dell’Europa.

«La Germania deve fare di più. Non possiamo garantire la difesa dell’Occidente se i nostri alleati dipendono dalla Russia», ha detto Pence al forum di due giorni.

Washington ha contestato molto a lungo i piani della Germania che prevedono di importare il gas naturale dalla Russia attraverso il progetto Nord Stream 2 un gasdotto da 11 miliardi di dollari che scorre direttamente sotto il Mar Baltico.

Il gasdotto è stato criticato anche per aver privato l’Ucraina, un fedele alleato degli Stati Uniti, delle tasse di transito del gas russo.

Pence ha poi ripetuto un avvertimento del presidente Donald Trump secondo cui la dipendenza della Germania dall’energia russa finirà per renderla prigioniera di Mosca.

«Se la Germania persiste nella costruzione del gasdotto Nord Stream 2, come ha detto il Presidente Trump, potrebbe trasformare l’economia tedesca in qualcosa che la porterà ad letteralmente prigioniera della Russia», ha detto Pence.

See Also

Il vicepresidente ha osservato che la combinazione dell’accordo sullo Nord Stream 2 e la contemporanea riluttanza della Germania a soddisfare i livelli di spesa militari richiesti per tutti i membri della NATO hanno indebolito anche il potere di deterrenza dell’Europa contro quella che chiamava “l’aggressione russa”.

«E’ semplicemente inaccettabile che la più grande economia europea continui a ignorare la minaccia dell’aggressione russa e trascuri la propria autodifesa e la nostra difesa comune», ha dichiarato Pence.

© 2019, Adrian Niscemi. All rights reserved.